COS'E'




L’Interpretazione Naturalistica è stata introdotta negli anni ‘20 dall’Agenzia Nazionale americana per i Parchi (National Park Service) ed è oggi una disciplina ben codificata che viene largamente impiegata in tutte quelle attività che richiedono di comunicare con il pubblico. L’interpretazione non va considerata solo una tecnica per trasmettere messaggi educativi, o un metodo per trattare le informazioni, ma anche uno strumento di pianificazione molto efficace per contribuire a raggiungere gli obiettivi di gestione prefissati.


Il Piano di interpretazione ambientale è uno strumento di indirizzo dell’uso del territorio, che risponde alle esigenze di conciliare gli interessi diversi della fruizione e della tutela, attraverso la progettazione integrata di infrastrutture, strutture, percorsi, attività (e materiali), fatta in funzione dell’accessibilità consentita, a sua volta determinata da:

  • la fragilità e vulnerabilità delle aree cui si può accedere,
  • gli obiettivi educativi e di tutela l’area protetta,
  • gli obiettivi di sviluppo socio economico dell’area

  •