Rapaci diurni d'interesse comunitario
Soggetto gestore: Parco Nazionale dei Monti Sibillini
Importo finanziato: € 10.000,00
Stato del progetto: in corso


Nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini è accertata la presenza regolare di 13 specie di rapaci diurni d’interesse comunitario (Direttiva 2009/147/CE - Direttiva Uccelli):
- rapaci stazionarie nidificanti: Aquila reale, Lanario e Falco pellegrino;
- rapaci migratrici regolari e nidificanti: Falco pecchiaiolo, Biancone e Albanella minore;
- rapace migratrice regolare e svernante: Albanella reale;
- rapaci migratrici regolari (non nidificanti né svernanti): Nibbio bruno, Nibbio reale, Falco di palude, Falco pescatore, Grillaio e Falco cuculo.
Il progetto di ricerca condotto dal dott. Mauro Magrini prende in considerazione le 10 specie menzionate come migratrici regolari e le 3 specie rupicole stazionarie e nidificanti. Gli obiettivi della ricerca sono essenzialmente tre:
1. costituire una prima, organica base di conoscenze circa la migrazione delle 10 specie migratrici regolari attraverso il territorio del PNMS;
2. monitorare la presenza e l’attività territoriale/riproduttiva di Aquila reale, Lanario e Falco pellegrino negli anni 2012 e 2013;
3. definire gli ambiti critici (di particolare importanza e fragilità) sia per le 10 specie migratrici (prima e originale iniziativa) sia per le 3 rupicole nidificanti (aggiornamento).
Il progetto prevede comunque la raccolta di dati derivanti dalle osservazioni di qualsiasi altra specie di rapace diurno, da quelle presenti tutto l’anno e nidificanti nel PNMS a quelle segnalate come accidentali (ad esempio, rispettivamente, Astore e Grifone).
Il progetto avrà durata biennale. Le indagini di campo saranno precedute da una ricerca bibliografica, riferita a documenti editi e inediti di riconosciuta attendibilità. I rilievi di campo verranno effettuati nel periodo aprile-ottobre di ciascun anno e verranno eseguito secondo le indicazioni delle linee guida regionali (Marche e Umbria) emanate per il monitoraggio delle specie di interesse comunitario.
I risultati del progetto contribuiranno alla definizione delle misure di conservazione sito-specifiche delle Zone di Protezione Speciale presenti nel Parco.









Contatti per informazioni e/o segnalazioni:
Dott. Mauro Magrini, cell. 338 1513780
e-mail: oikos_studio@virgilio.it

 

 

 

 

 

Copyright © 2010-2013 Parco Nazionale dei Monti Sibillini
Tutti i diritti riservati
Revised -- 09.05.2013
URL: http://www.sibillini.net/attivita/progetti/2013_rapaci/rapaci.php