NORME SULLA CONDUZIONE DEI CANI


Il cane il miglior amico dell'uomo, purtroppo non della fauna selvatica.

Nella maggior parte del territorio del Parco possibile portare con s il proprio cane, ma in alcune aree di alta quota questo non consentito.

Quindi se hai intenzione di portare un cane con te in escursione devi sapere che vige un provvedimento restrittivo che non consente ai nostri amici di accedere in tutte le aree del parco..

NON E' CONSENTITO ACCEDERE con i cani nella ZONA A del Parco

In deroga al divieto, i cani possono essere introdotti anche nella ZONA A lungo i percorsi escursionistici del parco. Quelli contrassegnati con la lettera E seguita dal numero di percorso (E1,E2...E17), ad eccezione dei seguenti percorsi o tratti di percorso:

E5-E6 (Dal rifugio del Fargno al bivio del Casale Ara del Re);

E8 - INTERO PERCORSO;

E15 - INTERO PERCORSO;

E17 - Da Capanna Ghezzi a Foce di Montemonaco

Ricorda che nel parco, cos come su tutto il terriotorio italiano, il cane deve essere SEMPRE condotto al GUINZAGLIO.