DA FIASTRA AD AMANDOLA

DISTANZA: Km 40

 

Il paesaggio muta radicalmente con il passaggio alla seconda tratta che si snoda quasi interamente all’interno del comune di Fiastra: le acque del lago artificiale, costruito negli anni Cinquanta, rispecchiano le vette del gruppo settentrionale della catena dei Sibillini caratterizzato da valli profondamente incise che solcano i versanti della montagna. Alcuni tra gli ambienti più selvaggi e incontaminati dell’Appennino centrale che sono, oggi, rifugio di specie fino a pochi decenni fa a rischio di estinzione come il lupo, l’aquila e il gufo reale. Attraverso la splendida valle del Fiastrone si giunge prima a Sarnano poi ad Amandola, primo comune della terza, lunga, tratta della Grande Via.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE