LA GRANDE VIA DEL PARCO


A seguito degli eventi sismici diverse strade sono state chiuse al transito o per danneggiamento della sede stradale o per rischio di caduta massi e frane. Il testo che segue e quello che descriveva la Grande Via del parco prima del sisma. Per offrire un'informazione aggiornata vengono indicati i tratti stradali non transitabili e gli anelli non percorribili, in tutto o in parte. utilizzando la grafica seguente.

Il simbolo verde indica i tratti stradali e gli anelli fruibili..
Il simbolo giallo indica i tratti stradali e gli anelli parzialmente fruibili..
Il simbolo rosso indica i tratti stradali e gli anelli al momento non fruibili.


Per scoprire i Sibillini, anche in camper, in moto o in auto, sono stati individuati la Grande Via del Parco e 6 itinerari ad anello, che compongono una rete di 450 km, sviluppata interamente sulla viabilita esistente e tutta segnalata. La Grande Via del Parco e un itinerario di oltre 190 km, realizzato su strade esistenti e tutte percorribili in auto, moto e camper per un appagante viaggio di piu giorni. E' divisa in quattro tappe: da Visso a Fiastra, da Fiastra ad Amandola, da Amandola ad Arquata del Tronto, da Arquata del Tronto a Visso. Alla Grande Via sono connessi altri sei itinerari ad anello individuati in modo di permettere una visita completa dell'intero territorio del parco.
Tutti i percorsi sono interamente segnalati secondo un solo senso di percorrenza: si inizia da Visso per un lungo anello che, in senso orario, si sviluppa tutto intorno alla catena montuosa; i sei itinerari partono da localita toccate dalla Grande Via per chiudersi ad anello nel punto di partenza.
Come avvertenza pratica e bene ricordare che molte delle strade che si percorrono attraversano anche ambienti naturali abbastanza isolati; non e raro, quindi, imbattersi in animali selvatici ed e, quindi, assolutamente indispensabile rispettare i limiti di velocita consigliati e prestare particolare attenzione nella guida. Per una fruizione piu attenta e approfondita degli itinerari si consiglia comunque di utilizzare la Guida alla Grande Via del Parco, che puo essere acquistata presso le Case del Parco e le librerie del territorio. Nella guida oltre alla cartografia e alle descrizioni dettagliate dei percorsi, sono messe in evidenza le peculiarita delle varie aree: musei, pinacoteche, attrattive artistiche o semplici curiosita; vengono inoltre descritti i Sentieri Natura che si trovano lungo l'itinerario: si tratta di brevi percorsi escursionistici ad anello, che raramente superano i 250 m di dislivello complessivi e le tre ore di percorrenza. Attraverso questi sentieri si potranno scoprire gli ambienti naturali della fascia alto-collinare dei Sibillini, frutto dell'interazione millenaria dell'uomo con queste montagne.
Ampi panorami che spaziano dal mare alle cime piu alte dell'Appennino, per un viaggio da assaporare lentamente, soggiornando nei tanti paesi che si incontrano, spesso dei veri e propri gioielli incastonati nella natura.