Com. N. 15/2006                                                                           Visso, 16 agosto 2006

 

 

OGGETTO: Nati due cerbiatti nel Centro Faunistico di Castelsantangelo sul Nera

 

 

Durante le settimane passate gli operatori del Centro faunistico di Castelsantangelo sul Nera hanno appreso una lieta notizia: la nascita di due cerbiatti. Un evento particolarmente significativo che corona il successo dell’operazione di reintroduzione del cervo avviata dal Parco sin dai primi mesi del 2005, con il rilascio in natura di ben 49 animali.

 

I primi esemplari del Centro faunistico di Castelsantangelo sono stati introdotti solo nello scorso mese di maggio ed è proprio qui che è stato possibile osservare la nascita dei due giovani esemplari; i due cerbiatti rappresentano emblematicamente il segno di una nuova speranza per il futuro e per il territorio del Parco.

 

La nascita dei due cerbiatti - di cui tra qualche mese si potrà scoprire con certezza il sesso e quindi dare loro un nome - è una notizia assai confortante che fa sperare che anche altri nuovi giovani esemplari nati dai cervi rilasciati in natura abbiano trovato sicuro rifugio nei boschi e nelle valli più selvagge dei Sibillini, contribuendo così al successo dell’operazione di reintroduzione.

 

Questo è anche un segnale importante per il Parco che, nel corso degli ultimi anni, ha avviato una decisa politica di valorizzazione del patrimonio naturalistico in un’ottica anche di promozione ed incentivazione delle attività turistiche. A tal proposito ricordiamo che è stato realizzato, sempre a Castelsantangelo, in collaborazione con il Comune, l’Ecomuseo del Cervo, visitabile tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Per maggiori informazioni o per la prenotazione di visite guidate rivolgersi allo 0737/98152.