COM. N. 9/2008                                                                                         Visso, 21 aprile 2008

 

OGGETTO: la formazione nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini

 

La formazione professionale è uno degli elementi cardine su cui si poggiano le politiche di sviluppo socio economico di un territorio; nel Parco dei Monti Sibillini, la nascita e il consolidamento di molte realtà associative, legate alla gestione di Centri di Educazione Ambientale e dei Centri Visita, ha favorito il proliferare di molte iniziative formative rivolte ai giovani e agli operatori di settore. Vediamo nel dettaglio alcuni progetti promossi dagli operatori presenti nel territorio del Parco, alcuni dei quali già in fase attuativa.

Imprenditorialità giovanile per la conservazione della biodiversità ed il turismo è il tema  trattato dal percorso di formazione per giovani frequentanti la scuola superiore residenti nelle regioni del Sud Italia, realizzato dal WWF Italia in collaborazione con le associazioni agricole (CIA, Coldiretti, Confagricoltura), l’APAT, la società WWF ricerche e progetti, la Federparchi e la Lipu e co-finanziato dalla Fondazione Sud; tra le varie attività didattiche previste dal corso si svolgerà uno stage presso il CREDIA WWF dell’azienda agricola “La quercia della memoria” di Vallato di S.Ginesio (fdiluca@interfree.it).

La cooperativa Alcina di Fiastra, gestore della locale Casa del Parco e dell’area faunistica del Camoscio di Bolognola, organizza tre giornate formative sul tema delle reintroduzioni faunistiche nelle aree protette allo scopo di conoscerne i principi e di analizzare le esperienze in corso. Il corso, rivolto ad Operatori dei Centri di Educazione Ambientale, ai Gestori delle Case del Parco, alle Guide del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, agli Studenti delle Facoltà scientifiche e al Personale del Corpo Forestale dello Stato, è gratuito e si svolgerà dal 2 al 4 maggio prossimi; le domande dovranno pervenire alla Cooperativa Alcina entro il 28 aprile (alcina@libero.it).

Il LabTer Monti Azzurri, nell’ambito della proposta formativa prevista nel progetto Corrente Continua (Infea Marche 2007/08, in corso di svolgimento), propone quest’anno un’incursione nel mondo delle energie, dei tipi di energia, delle funzioni, delle identità nascoste e delle possibilità didattico-educative che l’energia può offrire. Il corso, anche in questo caso gratuito, si compone di due giornate di studio e ricerca coordinate da esperti in temi di energia e risparmio energetico (www.labter.sinp.net).

La Mediateca dei Sibillini ha infine avviato, grazie alla propria presenza nella rete delle Mediateche nazionali e alla collaborazione con la Mediateca della Regione Marche, il progetto di formazione on-line denominato Xformare: presso il Centro Visita di Visso, dove ha sede la Mediateca dei Sibillini, è allestito un terminale che permette l’accesso a una piattaforma nazionale di iscrizione a corsi di formazione via internet per una molteplicità di settori, corsi rivolti a personale di enti pubblici e ai privati, che prevedono il rilascio di un attestato riconosciuto ufficialmente dal Ministero del Lavoro (info.visso@sibillini.net).