FAMIGLIA LEGUMINOSAE
Cytisus sessilifolius L.
NOME: Cytisus sessilifolius L.
(Cytisophyllum sessilifolium L. O.Lang)
NOME INGLESE: Broom
NOME VOLGARE: Citiso a foglie sessili FORMA BIOLOGICA: P caesp
Caratteristiche
Cespuglio alto sino a 2 m, fusto eretto, striato a corteccia bruno scura, rami giovani glabri.
Foglie glabre con picciolo di 1 - 3 cm spesso nullo, a 3 segmenti di forma molto variabile.
Fiori ermafroditi, riuniti a 2 - 12 in infiorescenze a grappolo di color giallo, fiori papilionati. Fioritura : maggio/giugno
Frutti legume glabro appiattito. Maturazione: agosto/settembre
Seme semi neri con dormienza dovuta ai tegumenti duri e impermeabili
Impieghi specie rustica adatta al rinverdimento di scarpate anche su substrati argillosi e per il recupero di terreni degradati grazie a un apparato radicale molto esteso, uso anche ornamentale.
Principi attivi in tutte le sue parti č ricco di citisina, un alcaloide estremamente tossico e velenoso.

Pianta eliofila e con scarsa esigenza di substrato.
HABITAT: piano mediterraneo - montano
Diffuso ai margini di boschi di latifoglie in particolare di carpino nero e cespuglieti fino a 800 m.
Localizzazione nel Parco: verso Bolognola querceto xerofilo, Colle Infante, Valle Lera Garulla di Amandola, Pič Vettore abbondante nella pineta , Valle di Panico (Casali), Visso Chiusita bosco misto di fondovalle.
PROPAGAZIONE
Effettuando la semina autunnale dopo raccolta senza alcun trattamento la germinazione puņ avvenire anche nella primavera del secondo anno; in alternativa si puņ ricorrere alla semina primaverile con seme trattato. Si propaga per talea semilegnosa prelevata in luglio.