FAMIGLIA LEGUMINOSAE
Coronilla emerus L.
NOME: Coronilla emerus L. NOME INGLESE: Vetch
NOME VOLGARE: coronilla dondolina, erba cornetta FORMA BIOLOGICA: NP
Caratteristiche
Arbusto caducifoglio alto sino a 3 m, con fusti legnosi striati, ramosissimi.
Foglie alterne, picciolate pennate composte da 4 a 5 - 9 foglioline obovato - cuneate con stipole basali triangolari di 1 - 2 mm.
Fiori riuniti in ombrelle lungamente peduncolate di colore giallo, si aprono in contemporanea alle foglie. Fioritura : maggio/giugno
Frutti legume sottile , biancastro, incurvato e pendulo di 5 - 11 cm. Maturazione: luglio/settembre
Seme semi neri con dormienza dovuta ai tegumenti duri e impermeabili.
Impieghi specie rustica adatta al rinverdimento di scarpate anche su substrati argillosi e per il recupero di terreni degradati grazie a un apparato radicale molto esteso, uso anche ornamentale.

Pianta moderatamente eliofila, termofila e con scarsa esigenza di substrato
HABITAT: piano mediterraneo - montano
Diffuso ai margini di boschi e nei cespuglieti fino a 1650 m. Ama posizioni soleggiate.
Localizzazione nel Parco: Monte Castel Manardo nella faggeta, Rio del Monte (Fiastrone), Valleinfante, Amandola su arenaria.
PROPAGAZIONE
Effettuando la semina autunnale dopo raccolta senza alcun trattamento la germinazione puņ avvenire anche nella primavera del secondo anno in alternativa semina primaverile con seme trattato. Si propaga per talea semilegnosa prelevata in luglio.