PECORINO DEI MONTI SIBILLINI


L'habitat del Parco Ŕ ideale  per la produzione dei formaggi di pecora. In particolare qui si alleva la pecora appenninica, una meticcia robustica e rustica (derivata dal ceppo della sopravvissana) che dava un ottimo latte. La tecnica di caseificazione Ŕ quella classica del pecorino di montagna: al latte appena munto si aggiunge caglio di agnello o capretto. Una pratica antichissima e quasi scomparsa prevede inoltre l'aromatizzazione del latte prima della cagliatura con un mazzetto di erbe (timo serpillo). Dopo la rottura della cagliata in grani molto fini, si procede ad una cottura ed alla pressatura a mano della pasta nelle fascere. Quindi inizia la stagionatura: in un primo periodo Ŕ frequentemente lavato con siero tiepido. Poi deve essere collocato in cantine fresche dove pu˛ affinare anche fino a due anni. Ben stagionato ha una fragranza ed un'aromaticitÓ straordinarie.

Fase di stagionatura del pecorino Fascere di legno per la pressatura della cagliata durante la lavorazione del pecorino  

 

Agriturismo Degli Alti Pascoli

Fiastra (MC) - LocalitÓ Sant'Ilario - Tel. 0737 52588 - 0737  52151

Venanzio Fabrizio Fabrizi

Fiastra (MC) - LocalitÓ Sant'Ilario - Tel. 0737 52208

 

Giustino Graziosi

Norcia (PG) - LocalitÓ Campi Via dei Casali, 43 - Tel. 0743 820082 - Da segnalare anche per la ricotta



Il Qudrifoglio di Ernesto Tiberi

Norcia (PG) - LocalitÓ Madonna del Quattrino  -Tel. 0743 817218


Fattoria Lucarini

Pieve Torina (MC) - Frazione Casavecchia  -Tel. 0737 510145


Duilio Pasqua

Norcia (PG) - LocalitÓ Case Sparse, 307 b - Tel. 0743 816723

 

SocietÓ Petacci

Visso (MC) - Via XXIV Maggio, 5 - Tel. 0737 9282 - Giuseppe Tarragoni seleziona e affina pecorini dei Monti Sibillini, ricotte e carini.

Picenum Casearia

San Ginesio (MC) - LocalitÓ pian di Pieca - Tel. 0733 694375 - Da segnalare il pecorino Riserva Picenum a latte crudo.

Francesco Vena

Montemonaco (AP) - Frazione Isola San Biagio - Tel. 0743 821166