PANE DI MAIS


Fino agli anni trenta nei Sibillini il pane era quasi esclusivamente di mais. Ora quasi introvabile ma qualche panettiere produce ancora queste pagnotte gialle, sode, fragranti e dall'intenso profumo di polenta. Qualcuno ricorda che un tempo era prassi comune impastare pagnotte di mais rotonde ed infornarle adagiate su una foglia di cavolo, per evitare che si attaccassero al fondo del forno.

 

 

 

Gian Fornaio

Amandola (AP) Piazza Risorgimento, 43 Tel 0736 847440

La madia

Amandola (AP) Villa San Cristoforo, 12 Tel. 0736 847844 (produzione propria di mais otto file, macinatura a pietra, lievitazione naturale con pasta madre e cottura nel forno a legna: Da segnalare anche il pane bianco di frumento)

 

 



PIZZA AL FORMAGGIO


E' la classica preparazione pasquale diffusa un po' in tutte le Marche. La forma rotonda e ricorda quella del panettone. L'altezza varia, a seconda delle ricette. L'impasto a base di farina di grano tenero, uova. pecorino locale (c' chi aggiunge un po' di Parmigiano per addolcire il gusto), sale pepe, olio extravergine di oliva, latte.

La madia

Amandola (AP) Villa San Cristoforo, 12 Tel. 0736 847844 (produzione propria di mais otto file, macinatura a pietra, lievitazione naturale con pasta madre e cottura nel forno a legna: Da segnalare anche il pane bianco di frumento)

 



ALTRE TIPOLOGIE DI PANE


La dispensa di Venanzangeli

Pieve Torina (MC) via Pio La Torre, 5 tel. 0737 51369 Pane comune e - su prenotazione - pane a lievitazione naturale anche per dolci tradizionali (pizze di Pasqua, tozzetti, ciambelline)